A pranzo con l’auto della Asl, a processo