Amatrice, perse un figlio nel crollo del terremoto, ora fa lo sciopero della fame. «Stato sanguisuga»