Fuksas realizza la camera calda dell’Inmi: «Lo Spallanzani aiutò papà, medico ebreo, e ora lo ripago così»