I medici scappano da Amatrice