Il pakistano riconosciuto da due sedicenni