Roma, dai ristoranti ai supermarket: così i clan riciclano nella capitale