Sfruttamento del lavoro a Terracina, così il "caporale" indiano puniva i braccianti